Tanti Like, Tante Responsabilità! O per farvi capire meglio: da un grande potere derivano grandi responsabilità che se vogliamo, possiamo anche sostituire la parola “potere” con la parola più moderna del “consenso“.

Al giorno d’oggi, i Social hanno creato dei modelli sociali che probabilmente non sono del tutto “giusti” e moralmente perseguibili, ovviamente la colpa non è di chi ha inventato il sistema ma solo della matematica a fondamento del sistema; fatta la legge trovato l’inganno. Sto parlando dell’Influenza che hanno i personaggi noti sulle masse degli utenti che li seguono grazie proprio ai loro canali sociali, quindi Instagram, Facebook e Twitter.

Tanti Like, Tante Responsabilità: l’uso errato dei cuoricini.

È innegabile il successo di alcuni personaggi dello spettacolo che si riflette anche sui numeri del Web ma, quelli che arrivano da una vecchia scuola, conoscono bene l’importanza e il peso di ogni loro parola o gesto, chi invece arriva adesso, sfrutta questo consenso per il proprio tornaconto personale o, ancora peggio, inizia a dare i suoi “consigli” che, molte volte, sono immaturi e gettati lì alla mercé del pubblico social che diventa sempre più inferocito amplificando di fatto un messaggio errato che trova estimatori, sostenitori e condivisori accaniti! Ecco che si manifestano gli haters, ovvero chi odia e quindi commenta in modo cattivo il video o la foto, che generano a loro volta altri haters che si scagliano tra di loro creando “Guelfi e Ghibellini“, chi sostiene l’Influencer e chi invece lo odia.

E noi comuni mortali che abbiamo un po’ di contezza e assistiamo a queste diatribe tra commenti, ci rendiamo conto che molti scontri si sviluppano sul messaggio stampato su una maglietta, o su come si mettono in posa nella foto o su alcune parole dette in un video che avrebbero avuto anche un altro significato se ascoltate per bene.

tanti-like-tante-responsabilità

Influencer con tanti like che non voglio responsabilità.

Il fenomeno degli Influencer e dei “capi popolo” del Web, è molto complesso e di certo, un mio articolo non potrà mai sviscerarlo del tutto ma posso porre le basi ad una discussione che dovrebbe far riflettere, specialmente ai “tifosi” accaniti del Web che, al di là di tutto, difendono il proprio paladino e odiano tutto e tutti chi gli va contro, al di là del perché!

Mitigare quest’atteggiamento sarebbe molto semplice, basterebbe che l’Influencer intervenisse attivamente nel discorso, cercando di moderare i propri fan ma questo potrebbe portare il prodotto, che sia una foto o un video, ad avere poco successo quindi pochi like o cuoricini e dunque, lasciano che questo “odio e scontro” fomenti ulteriormente aumentando di fatto la visibilità che, successivamente, arriva anche a blog online che ormai si basano solo sui post social dei personaggi per fare “articoli” di tendenza.

tanti-like-tante-responsabilità

Tanti Like, Tante Responsabilità: i Politici ne hanno certamente di più.

Tutto si complica quando si parla di “Politica” e di Leader politici che, per ovvie ragioni, hanno un grande seguito. Negli anni passati erano i “Partiti” ad accogliere il consenso, oggi è cambiato tutto. In Italia, iniziamo a vedere un cambiamento con la discesa in campo del Presidente di Mediaset, Silvio Berlusconi che, riesce ad accentrare il consenso del partito solo e unicamente sulla sua persona. Tutto questo ancor prima che arrivassero i Social Network che, di fatto, hanno amplificato questa situazione. Se Silvio presidiava tutte le TV Nazionali, oggi Salvini Presidia l’intero Web per raccogliere il consenso nazionale.

tanti-like-tante-responsabilità

Non dobbiamo meravigliarci molto perché in America, sia durante la campagna elettorale di Barack Obama che in quella di Trump, abbiamo assistito ad un massiccio utilizzo dei social network per cercare e trovare consenso utilizzando le criticità e le paure dei cittadini sul Web. L’Italia sta vivendo la stessa situazione con un unico personaggio che è riuscito ad oscurare di fatto la sua opposizione e continua a raccogliere consensi anche se, con carte alla mano, gli dimostrano il contrario. Parlo solo dell’utilizzo legale dei Social Network perché esiste anche un mondo sommerso fatto di account fasulli, campagne denigratorie ed altro legato però ad una sfera a limite della legalità, vedi il caso Cambridge Analytica che, oggi, è costato ben 5 Miliardi di $ a Facebook.

tanti-like-tante-responsabilità

Questa è la dimostrazione pratica che i Like, i Cuoricini ed i Follower sono una responsabilità ENORME! Qualsiasi argomento toccato ed affrontato in un certo modo può influenzare l’utenza che ti segue e causare più o meno danni.

Quindi se sei un Politico e per te gli Immigrati sono il male, assecondo come affronti il discorso e secondo le parole utilizzate, i tuoi follower potrebbero anche aggredire gli immigrati. Se sei un cantante famoso e indossi Nike, i tuoi Follower che ti lasciano tanti cuoricini, inizieranno a comprare Nike.

Esempi banali e certamene scontati che però dovrebbero far riflettere e dimostrare come l’utenza Web sia influenzabile facilmente e quanto grande sia la responsabilità di ogni singolo post pubblicato su pagine da milioni di utenti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi